Scuola: studenti riciclano mascherine inutilizzate per fare abiti

da | Set 21, 2022 | SUI BANCHI DI SCUOLA



Niente più obbligo di mascherine a scuola ma resta sempre alta la guardia per un virus che si acquieta ma non scompare, anche se negli edifici scolastici torna una parvenza di normalità in attesa dell’inverno.


IDEA – Tante mascherine inutilizzate sono state consegnate nei mesi scorsi alle scuole, dispositivi di protezione che sarebbero andati persi. Come fare per ottimizzarle invece di destinarle alla spazzatura? La risposta è arrivata da un gruppo di studenti di una scuola superiore della Campania, che ha deciso di ricavare degli abiti proprio dalla stoffa delle mascherine. Dalla notizia, divulgata da Il Fatto Quotidiano, si apprende che la scuola in questione è da sempre molto vicina alla sostenibilità ambientale, ed è da questa sensibilità nel limitare gli sprechi che è nata la lodevole iniziativa.

DETTAGLI – In questa scuola, grazie all’ingegno degli insegnanti e alla buona volontà degli studenti, si è dato vita al progetto «Ti (S)Maschero io», con alla base l’obiettivo del riciclo intelligente e costruttivo, un modo per esorcizzare un periodo difficile come quello della pandemia con un gesto di grande significato. Nello specifico, con la stoffa delle mascherine inutilizzate, sono stati realizzati otto abiti, più uno da sposa.

Questa iniziativa ha riscosso molto successo, soprattutto per l’attualità di temi come l’inquinamento o lo spreco di risorse. La speranza è che nelle scuole italiane ci siano sempre più progetti di questo tipo, in modo da sensibilizzare i giovani di oggi, che rappresentano il domani del nostro mondo, al rispetto dell’ambiente, e per insegnare loro che anche da delle semplici mascherine riposte in un cassetto può nascere qualcosa di bello.

Articoli Recenti

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

Ultimi giorni a disposizione per i 24 cfu: gli aspiranti docenti che non hanno ancora acquisito il titolo hanno a disposizione qualche altra settimana, prima della scadenza imposta dal Miur per il 31 ottobre 2022.ULTIME – Cambio di normativa per i 24 cfu, valevoli nei...

Italia: il paese meno ambiente

Italia: il paese meno ambiente

Mentre il caro-bollette e i costi energetici (in aumento per le speculazioni e non per il conflitto in corso) monopolizzano il dibattito pubblico, insieme alla crisi economica e al levitare dei prezzi delle materie prime che condizionano trasversalmente tutto il...

From the cradle to the (g)rave

From the cradle to the (g)rave

Il 25 settembre si avvicina e all’incubo astensionismo (che alcuni analisti stimano addirittura al 40%) si uniscono i circa 6 milioni di esclusi al voto, fra studenti, lavoratori fuori sede e figli di migranti cui non è concessa la cittadinanza: ricordando che in...