Nuovo anno scolastico: tolti gli obblighi di mascherine, vaccini e Dad

da | Set 5, 2022 | SUI BANCHI DI SCUOLA



Manca sempre meno all’inizio del nuovo anno scolastico 2022/2023, col carico di novità previste: non saranno più in vigore le restrizioni per il Covid 19, così come è stato abolito l’obbligo di vaccinazione per tutto il personale scolastico, quello di mascherina e la didattica a distanza, che negli ultimi due anni aveva preso il sopravvento sull’attività in presenza.


FINE OBBLIGHI – Tutte le restrizioni adottate nel recente passato, sono cessate automaticamente dal 31 agosto (la fine dell’anno scolastico): dal 1 settembre si è quindi ripartiti con le nuove procedure in attesa di una nota ufficiale del governo con le indicazioni del caso.
Il Miur è già stato chiaro a riguardo, con la nota 1998 del 19 agosto sulle restrizioni emergenziali che «esauriscono la loro validità al 31 agosto 2022 e, in assenza di ulteriore specifiche proroghe o rinnovi, non prolungano i loro effetti nel prossimo anno scolastico 2022/2023». Resta valido però che fino al 31 dicembre 2022 il Ministro della Salute, di comune accordo con i ministri competenti per materia, o d’intesa con la conferenza delle regioni e delle province autonome, possa apporre modifiche (o aggiornamenti) alle linee guida e ai protocolli che dovranno regolare lo svolgimento in sicurezza dei servizi e delle attività economiche, produttive e sociali.


NOVITÀ – ecco le direttive già chiare dal 1 settembre:

– Non è più previsto l’obbligo di vaccinazione per dirigenti, docenti e ATA;

– Non è più in vigore l’obbligo di indossare le mascherine;

– É stato rivisto il quadro normativo sulla gestione dei casi di positività;

– Non sarà più obbligatoria la distanza di un metro.

Inoltre, è stata abolita anche la Dad per i positivi, poiché la normativa speciale per il contesto scolastico legata al virus SARS-CoV-2, che consentiva tale modalità, cessa i propri effetti con la conclusione dell’anno scolastico 2021/2022.
Sarà possibile l’accesso a scuola con lievi sintomi, ma non potranno entrare nella struttura i soggetti positivi o con una temperatura corporea superiore a 37,5 °.

Articoli Recenti

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

Ultimi giorni a disposizione per i 24 cfu: gli aspiranti docenti che non hanno ancora acquisito il titolo hanno a disposizione qualche altra settimana, prima della scadenza imposta dal Miur per il 31 ottobre 2022.ULTIME – Cambio di normativa per i 24 cfu, valevoli nei...

Italia: il paese meno ambiente

Italia: il paese meno ambiente

Mentre il caro-bollette e i costi energetici (in aumento per le speculazioni e non per il conflitto in corso) monopolizzano il dibattito pubblico, insieme alla crisi economica e al levitare dei prezzi delle materie prime che condizionano trasversalmente tutto il...