Ffp2, il governo blocca l’aumento dei prezzi: interessati Ata e docenti che dovranno acquistarle

da | Gen 4, 2022 | IN CATTEDRA



L’utilizzo obbligatorio della mascherina Ffp2 a scuola ha causato non poche polemiche, non tanto per il dispositivo di protezione in sé, quanto per la relativa distribuzione. Tutti i docenti, non a contatto con i bambini dell’Infanzia, o con in classe un alunno esentato dall’uso della mascherina, dovranno acquistarle a proprie spese.

BLOCCO GOVERNO – Questa decisione ha diviso Ata e docenti. Il numero dei lavoratori della scuola per cui non è prevista la fornitura gratuita è pari al 90%, ma Bianchi e Draghi si sono già messi all’opera. Infatti, Il commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo, dopo un’intesa raggiunta con il Ministro della Salute Speranza diramerà, verso la fine di gennaio, un protocollo contenente le farmacie e i rivenditori autorizzati che dovranno vendere a cifre contenuti le mascherine fino al 31 marzo 2021. Calmieramento dei prezzi per tutti, dunque, non solo per insegnanti e personale Ata. Il governo ha dunque prontamente previsto un innalzamento dei prezzi col conseguente aumento della domanda (un remake di quanto già fatto per le mascherine chirurgiche, il cui prezzo singolo d’acquisto venne bloccato a 50 centesimi).

PREZZI FFP2 – Al momento i prezzi delle mascherine Ffp2 sono ancora troppo variabili ma sembra possano stabilizzarsi tra i 50 centesimi (come annunciato da Coop) e un euro. Tra qualche giorno si avranno notizie più precise ma nel frattempo il Governo ha posto un freno alla vendita di questi dispositivi, individuati come il miglior strumento di precauzione per arginare la diffusione della variante Omicron. Con tutta probabilità però, i docenti potrebbero già insorgere nelle prossime settimane tramite i sindacati poiché questa discriminante appare molto simile a quella della carta del docente, per cui ancora oggi i precari sono pronti a far battaglia. L’abbassamento dei prezzi delle Ffp2 basterà per porre una tregua, o bisognerà rivedere il tutto? Lo scopriremo a breve.

Articoli Recenti

Scuola: bonus docenti non ancora accreditato

Scuola: bonus docenti non ancora accreditato

Non è ancora accessibile la piattaforma per utilizzare il bonus docenti 2022/2023, destinato a tutti gli insegnanti di ruolo per ogni ordine e grado: c’è un notevole ritardo, che ha seminato il panico fra gli insegnanti, rispetto agli anni passati. ULTIME – In realtà...

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

Ultimi giorni a disposizione per i 24 cfu: gli aspiranti docenti che non hanno ancora acquisito il titolo hanno a disposizione qualche altra settimana, prima della scadenza imposta dal Miur per il 31 ottobre 2022.ULTIME – Cambio di normativa per i 24 cfu, valevoli nei...

Italia: il paese meno ambiente

Italia: il paese meno ambiente

Mentre il caro-bollette e i costi energetici (in aumento per le speculazioni e non per il conflitto in corso) monopolizzano il dibattito pubblico, insieme alla crisi economica e al levitare dei prezzi delle materie prime che condizionano trasversalmente tutto il...