Scuola, alle porte un autunno di concorsi

da | Lug 14, 2021 | IN CATTEDRA

Quello che ci attende sarà un autunno pieno di concorsi per tutte le scuole di ogni ordine e grado. Le modalità non sono ancora stare rese ufficiali, ma alcune emergono dal decreto Sostegni bis, attualmente in discussione in Parlamento e soggetto ad approvazione entro il 24 luglio.

INFANZIA E PRIMARIA – Il concorso ordinario che riguarda l’immissione in ruolo di 12.863 docenti è stato bandito il 21 aprile 2020 con le domande presentate entro il 31 luglio 2020, ma a causa della pandemia le prove non sono mai state svolte. Stando al DL Brunetta e al DL Decreto Sostegni Bis, le modalità saranno semplificate: niente più prova preselettiva, con conseguente prova scritta aggiunta ad una prova orale e una valutazione dei titoli. Il nuovo bando dovrebbe essere reso noto entro ottobre 2021, così da avere tutto il tempo per svolgere le procedure di rito e assumere i vincitori dal 1° settembre 2022. Nel comunicato verranno divulgate soltanto informazioni riguardanti le prove, senza la possibilità di inoltrare nuove domande di partecipazione.

ORDINARIO SECONDARIA – Anche in questo caso fa fede il decreto Ministeriale n. 201, bandito il 20 aprile 2020: le domande dovevano essere presentate entro il 31 luglio 2020. È attualmente in corso di svolgimento la procedura semplificata (solo prova scritta e orale) per le classi di concorso A20 Fisica, A26 Matematica, A27 Matematica e fisica, A28 matematica e Scienze, A41 Scienze e tecnologie informatiche. Per le classi in questione, e per tutte le altre, il concorso dovrebbe essere fissato entro il 15 ottobre 2021. Il concorso Stem appartiene sempre all’ordinario e si sta svolgendo in questi giorni (dal 2 al 9 luglio, le prove scritte) e per queste classi di concorso ci sarà una nuova procedura con conseguenti nuove iscrizioni, ma ancora non sono state fornite indicazioni sulle date.


STRAORDINARIO ABILITANTE – Mentre al concorso ordinario possono partecipare tutti i candidati con una classe di concorso completa, allo straordinario accedono solo i docenti con almeno tre anni di servizio nella scuola. In questo caso la dead line per la presentazione delle domande era fissata per il 15 luglio, ma anche qui le prove non sono mai state sostenute. Stando a quanto stabilito dal Decreto Sostegni, il concorso verrà svolto prima del 15 dicembre 2021. La prova concorso straordinario abilitante nella scuola secondaria di I e II grado, consiste in uno scritto computer based, composto da 60 quesiti a risposta multipla della durata di 60 minuti (escluso eventuale tempo extra per candidati di cui all’art. 20 della legge 104/92).


NUOVO CONCORSO STRAORDINARIO –
Per i posti che rimarranno liberi dopo le immissioni in ruolo, il Decreto Sostegni bis ha previsto un nuovo concorso, ma ancora non è specificato a quali classi di concorso si faccia riferimento. Potranno partecipare in questo caso solo docenti che abbiano svolto almeno tre anni di servizio nei cinque anni precedenti. Il concorso consisterà in una prova disciplinare e in caso di idoneità ci sarà un percorso con prova finale e assunzione a tempo indeterminato dal 2022/23. Il tutto dovrà avvenire prima del 31 dicembre 2021. Va infine ricordato che il Decreto Sostegni Bis dovrà essere definitivamente approvato entro il 24 luglio, quindi nelle prossime settimane queste date potrebbero subire delle variazioni.

TFA – A breve ci sarà anche il concorso del VI ciclo TFA, riservato agli aspiranti insegnanti di sostegno. 22 mila posti disponibili per tutte le scuole di ogni ordine e grado, con le date delle prove preselettive fissate per il 20, 23, 24 e 30 settembre 2021 nelle seguenti modalità:

  • 20 settembre 2021 (mattina) prove scuola dell’infanzia;
  • 23 settembre 2021 (mattina) prove scuola primaria;
  • 24 settembre 2021 (mattina) prove scuola secondaria I grado;
  • 30 settembre 2021 (mattina) prove scuola secondaria II grado.

Luca Palmieri

Articoli Recenti

Scuola: bonus docenti non ancora accreditato

Scuola: bonus docenti non ancora accreditato

Non è ancora accessibile la piattaforma per utilizzare il bonus docenti 2022/2023, destinato a tutti gli insegnanti di ruolo per ogni ordine e grado: c’è un notevole ritardo, che ha seminato il panico fra gli insegnanti, rispetto agli anni passati. ULTIME – In realtà...

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

Ultimi giorni a disposizione per i 24 cfu: gli aspiranti docenti che non hanno ancora acquisito il titolo hanno a disposizione qualche altra settimana, prima della scadenza imposta dal Miur per il 31 ottobre 2022.ULTIME – Cambio di normativa per i 24 cfu, valevoli nei...

Italia: il paese meno ambiente

Italia: il paese meno ambiente

Mentre il caro-bollette e i costi energetici (in aumento per le speculazioni e non per il conflitto in corso) monopolizzano il dibattito pubblico, insieme alla crisi economica e al levitare dei prezzi delle materie prime che condizionano trasversalmente tutto il...