Concorso Stem, prova scritta: tutti i dettagli

da | Giu 21, 2021 | IN CATTEDRA

L’attesa per il bando del nuovo concorso ordinario, dedicato al personale docente per posti comuni e di
sostegno nelle scuole secondarie di primo e secondo grado, è parzialmente finita poiché il 15 giugno è stato
pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che prevede l’inserimento di nuovi insegnanti, limitatamente alle
classi di concorso A020 (Fisica), A026 (Matematica), A027 (Matematica e Fisica), A028 (Matematica e
Scienze) e A041 (Scienze e tecnologie informatiche).

PROVA SCRITTA – Il Ministero dell’Istruzione, tramite un comunicato stampa, ha reso noto che le prove
scritte si terranno nei giorni 2, 5, 6, 7 e 8 luglio. Il calendario è stato diramato differenziando i giorni in base
alle relative classi di concorso e dovendo tener conto dei motivi di sicurezza determinati dalle normative in
atto. Il tutto è confermato dalla Gazzetta Ufficiale e, a partire dalla pubblicazione del decreto, ci saranno
delle comunicazioni (sul sito del Ministero e dagli uffici scolastici regionali) che informeranno i candidati
sull’elenco delle sedi d’esame e sulla loro esatta ubicazione. All’aspirante docente sarà poi reso noto,
almeno 15 giorni prima e tramite avvisi pubblicati su albi o siti internet, l’ufficio scolastico dove dovrà
svolgere la prova.

SVOLGIMENTO – La prova scritta (computer based) contiene 50 domande di cui 40 sui programmi previsti
dall’allegato A del decreto del Ministro dell’istruzione 20 aprile 2020, n. 201 per la singola classe di
concorso, 5 sull’informatica e 5 sulla lingua inglese. Va specificato però che per la classe di concorso A027-
Matematica e Fisica, le 40 domande sui programmi saranno suddivisi in 20 quesiti di matematica e 20 di
fisica. Ogni domanda prevede quattro risposte, di cui una sola una corretta. L’ordine dei quesiti sarà casuale
e la prova avrà una durata massima di 100 minuti. Ad ogni risposta corretta verrà attribuito un valore di
due punti, mentre le risposte sbagliate varranno zero. Il punteggio massimo per il superamento della prova
sarà di 100 punti, mentre il minimo corrisponderà a 70 punti.

DETTAGLI – Questo avviso corrisponde a una vera e propria notifica. L’Amministrazione potrà cambiare le
date di svolgimento della procedura a causa di motivi organizzativi, da comunicare eventualmente tramite il
sito del Ministero dell’Istruzione o attraverso gli uffici scolastici regionali. I candidati dovranno presentarsi il
giorno della prova nella sede d’esame, in possesso di un documento di riconoscimento valido, del codice
fiscale e della ricevuta del pagamento previsto per partecipare al concorso. La data e l’orario della prova
scritta saranno specificati nella notifica e la mancata presentazione, anche se giustificata da cause di forza
maggiore, comporterà l’immediata esclusione dalla procedura concorsuale.

Come definito dal decreto dipartimentale 21 aprile 2020, n. 499, coloro i quali saranno ammessi alla prova
orale riceveranno una comunicazione dall’USR di riferimento tramite posta elettronica all’indirizzo
specificato al momento della domanda. In questa mail verrà reso noto il voto conseguito nella prova scritta
e la conseguente sede, data e orario della prova orale. Il tutto avverrà almeno 20 giorni prima della stessa.
Entrambe le prove del concorso non potranno svolgersi: nei giorni festivi, nei giorni di festività religiose
ebraiche e nei giorni di festività religiose valdesi, come stabilito dalla legge 8 marzo 1989, n. 101.

Luca Palmieri

Articoli Recenti

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

24 cfu: si è ancora in tempo per conseguirli

Ultimi giorni a disposizione per i 24 cfu: gli aspiranti docenti che non hanno ancora acquisito il titolo hanno a disposizione qualche altra settimana, prima della scadenza imposta dal Miur per il 31 ottobre 2022.ULTIME – Cambio di normativa per i 24 cfu, valevoli nei...

Italia: il paese meno ambiente

Italia: il paese meno ambiente

Mentre il caro-bollette e i costi energetici (in aumento per le speculazioni e non per il conflitto in corso) monopolizzano il dibattito pubblico, insieme alla crisi economica e al levitare dei prezzi delle materie prime che condizionano trasversalmente tutto il...